Pompeo Pipoli

Category: Google Analytics

Category: Google Analytics

come nascondere un indirizzo IP per non essere tracciati da Google Analytics
Google Analytics

Escludere un IP da Google Analytics: IP statico o dinamico

come nascondere un indirizzo IP per non essere tracciati da Google Analytics

Chiunque lavori con il web e gestisce un sito sa bene che non esiste cosa più fastidiosa del vedere i dati raccolti con Google Analytics falsati dai propri accessi.

Una delle prime attività che svolgiamo non appena installiamo il codice su un sito web è quella di andare ad escludere un indirizzo IP da Google Analytics per ripulirlo da tutto il traffico interno che spesso può compromettere la lettura reale dei dati raccolti dal proprio sito web.

Escludere il traffico proveniente da un indirizzo IP statico è un’operazione semplicissima quando si ha a che fare con Google Analytics perché è sufficiente creare un filtro nel pannello di amministrazione ed il gioco è fatto.

Ecco come escludere un indirizzo IP statico da Google Analytics

  1. Accedere a Google Analytics (bisogna avere i permessi di amministratore);
  2. In basso a sinistra cliccare sulla voce Amministratore;
  3. Nella prima colonna cliccare su Tutti i filtri;
  4. Fare clic poi sul pulsante + Aggiungi Filtro;

Nella nuova schermata che si aprirà bisognerà:

  1. Dare un nome al Filtro Ad esempio Escludi il mio IP;
  2. Lasciare la selezione in Tipo di Filtro Predefinito;
  3. Seleziona il tipo di filtro su Escludi;
  4. Seleziona una sorgente o una destinazione Traffico dagli indirizzi IP;
  5. Selezione un’espressione Uguali a;
  6. Nel campo sottostante inserire il proprio indirizzo IP da escludere da Google Analytics;

Dove trovi il tuo indirizzo IP? Nulla di più semplice perché sarà lo stesso Google a fornircelo come puoi vedere con questa query di ricerca Come trovare con Google un indirizzo IP da escludere

Fin quì la procedura sembra davvero molto semplice perché non bisogna fare altro che inserire un indirizzo IP statico, ovvero un IP che sappiamo sarà per sempre così perché ci è stato assegnato da un Internet Service Provider, come ad esempio Telecom o Vodafone, ma cosa succede quando si vuole escludere da Google Analytics un indirizzo IP dinamico?

Ecco come escludere un indirizzo IP dinamico da Google Analytics

Un indirizzo IP che cambia ogni qualvolta si riavvia un router è il tipico scenario che si verifica principalmente nelle abitazioni private e la sua esclusione è altrettanto possibile. Per escludere un indirizzo IP dinamico dalle statistiche di Google Analytics ci sono diversi modi, alcuni più semplici ed immediati, altri un tantino più macchinosi.

Partiamo dalla soluzione più semplice che si adatta perfettamente a tutti coloro che utilizzano Google Chrome come browser di navigazione e si tratta di un add-on: Block Yourself from Analytics, basta installarlo e in automatico Google Analytics non traccerà più le proprie visite fatte con il computer su cui è installato. Lo stesso fornitore dichiara che bisogna avere la versione di Google Chrome dalla 63 in poi (ad oggi 22 novembre 2020 è disponibile la versione 87.0.4280.66).

Una volta sincerati della versione del browser, basterà scaricare l’estensione direttamente da questo link Block Yourself from Analytics.

  1. Cliccare su Aggiungi;
  2. Confermare cliccando sul pulsante Aggiungi Estensione;

Ad installazione avvenuta, se tutto è andato a buon fine sarà possibile vedere l’icona in alto a destra del browser, come nell’immagine che segue:

Icona Block Yourself from Analytics

Come puoi notare, tra le voci presenti nel menu dell’estensione Block Yourself from Analytics, ci sono due possibili scelte, oltre a quella utile per contattare l’autore: Block Analytics for this website e Options.

Come è facile intuire, cliccando sulla prima opzione è possibile escludere il proprio indirizzo IP dinamico dalle statistiche di Google Analytics e vale sia per un proprio sito web, sia per qualunque altro sito presente in rete. Si, esattamente come se fosse una navigazione anonima!

Cliccando sulla seconda Opzione invece, si aprirà una schermata come quella che segue:

Options Block Yourself from Analytics

Dove potremo inserire la lista dei siti web per i quali non desideriamo lasciare traccia in Google Analytics. Ovviamente la lista può essere modificata ogni qualvolta lo vogliamo ed è possibile anche esportarla.

Una soluzione molto semplice, ma condizionata dal fatto che diventa valida soltanto per chi naviga con Google Chrome, strano da dirsi però, ancora una fetta di utenti naviga sul web con altri browser differenti come ad esempio Mozilla Firefox o Microsoft Edge.

Allora cosa fare in questi casi?

Nel prossimo articolo ti spiegherò come escludere il proprio traffico da Google Analytics utilizzando il file hosts su Windows, Mac o Linux.